33° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-GUARDIAGRELE: 2-0

33a giornata Giulianova - GuardiagreleStadio: Comunale “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: Cicchitti Stefano di Chieti; 1ass D’Innocente Paolo di Pescara; 2ass Frati Massimo di Pescara.
Reti: 41’pt Tarquini, 36’st Gagliardi (Gi).
Ammoniti: 24’pt Adorante, 40’pt Colasante (Gu).
Recupero: 3’pt; 4’st.
Angoli: 7-1.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Valentini, Stacchiotti, Angelozzi (24st Gagliardi), Micolucci, Testoni, Clementoni, Potacqui, Tarquini, Torbidone (10st Francia), Addazii (38st Fratini). Allenatore: Gennaro Grillo.
GUARDIAGRELE: Rullo, Sulai, Grimi (31st Carideo), Adorante, Murazzo, Galasso, Colasante, Stetta, Letta (28st Ferrari), Esposito (13st Santarelli), Torsellini. Allenatore: Gianni Simonetti.

Manca solamente una giornata al termine del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 ed il Giulianova non può ancora rilassarsi pensando di non dover affrontare la fase regionale dei playoff, infatti ai ragazzi di Grillo non basta la vittoria per 2 a 0 contro il Guardiagrele, ottenuta grazie alle reti di Tarquini al 41’ del primo tempo e Gagliardi al 36’ della ripresa, per guadagnare più dei soli 10 punti utili di distanza dal Montorio terzo in classifica.
I giallorossi riscattano la brutta prova della settimana precedente ed ottengono una vittoria che dovrà essere necessariamente bissata anche la prossima giornata, ultima di campionato, per potersi poi concentrare sul prossimo impegno dei playoff che potrebbero portarli verso la promozione alla categoria superiore.
Forse poco rilevante in questo senso la prova vista contro l’ultimo in classifica e già retrocesso Guardiagrele che non impensierisce molto la porta difesa da Di Giovannantonio che deve intervenire solamente in un paio di casi durante tutta la gara.
Iniziano in modo deciso i padroni di casa che provano a sfondare da destra con Torbidone al 10’, il suo diagonale rasoterra viene però parato da Ruillo, mentre al 12’ Addazii manca la deviazione decisiva ad un passo dalla linea di porta.
Ancora Giulianova al 22’ con Valentini che non impensierisce troppo il portiere ospite con un tiro troppo lento ad incrociare dalla destra, mentre 2 minuti più tardi sempre lui sul palo destro non arriva a deviare di testa un cross proveniente dalla parte opposta.
Bisogna attendere un po’ prima di vedere riaccendersi la partita, al 41’ Torbidone in area colpisce di testa il pallone che supera tutta la difesa e finisce vicino al palo destro su Tarquini che, liberissimo di colpire di testa, supera con un pallonetto il portiere in uscita e segna l’1 a 0.
Nella ripresa non trascorre neppure un minuto prima che Torbidone si ritrovi tra i piedi la migliore occasione della gara, verticalizzazione da centrocampo che mette fuorigioco tutta la difesa con Torbidone solo faccia a faccia con l’estremo difensore, l’attaccante giallorosso perde però la coordinazione ed inciampa sul pallone non riuscendo a tirare.
Al 7’ l’unica occasione del Guardiagrele con Torsellini che calcia sul palo destro rasoterra, trovando Di Giovannantonio pronto a deviare in angolo.
Dopo 2 gol annullati ad Addazii, il secondo dei quali molto bello e non convalidato per una molto dubbia posizione di fuorigioco, il Giulianova raddoppia al 36’ con il giovanissimo Gagliardi, prima rete in maglia giallorossa, cross dalla destra di Clementoni per Gagliardi che di testa supera in pallonetto il portiere avversario.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

31° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-PINETO: 1-0

31a giornata Giulianova - PinetoStadio: Comunale “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: De Dominicis Fabio di Paescara; 1ass Innaurato Davide di Lanciano; 2ass Volpe Giuseppe di Chieti.
Reti: 26’pt Tarquini (G).
Ammoniti: 27’pt Natarelli (P).
Recupero: 1’pt; 3’st.
Angoli: 3-0.
GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Angelozzi (19st Gagliardi), Micolucci, Testoni, Clementoni (22st Campanella), Potacqui, Tarquini, Francia, Torbidone (34st Iachini). Allenatore: Gennaro Grillo.
PINETO: Di Furia, Assogna D, Barone, Pica, Assogna G, Di Girolamo, Colancecco, Natarelli (19st Faieta), Miani (41st Trento), Di Felice, Maloku (32st Tini). Allenatore: Lino Ciarrocchi.

Forse solamente la temperatura non proprio mite e gradevole, come invece dovrebbe capitare nella più classica giornata di primavera, ha impedito oggi ai non molto numerosi spettatori dello stadio “Fadini”, di sopirsi mentre in campo giocavano a far rotolare la palla il Giulianova di Grillo ed il Pineto di Ciarrocchi per la 31ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, terminata con la vittoria per 1 a 0 dei padroni di casa con rete messa a segno da Tarquini con un colpo di testa al 26’ del primo tempo.
Alla fine della partita per gli spettatori restano tanti sbadigli, mani e piedi freddi e la consapevolezza che gli stravizi culinari delle festività di Pasqua, non pesano solamente sullo stomaco delle persone normali ma anche su quello di chi gioca a calcio.
Una ironia che aiuta a descrivere una partita nella quale i giocatori del Giulianova hanno praticamente avuto la palla sempre tra i piedi non sapendo però dirigere nel giusto modo il pallino del gioco, dalla parte opposta gli ospiti del Pineto che hanno pensato a galleggiare a centrocampo non arrivando mai dalle parti del portiere avversario Di Giovannantonio che forse non ha neppure fatto la doccia prima di andare via.
Qualche pensiero lo ha avuto il numero 1 pinetese, Di Furia, che però non ha potuto fare molto al 26’ del primo tempo sulla deviazione di testa sotto porta di Tarquini che ha indovinato il palo lontano su cross dalla destra.
Praticamente più nulla da una parte e dall’altra per tutto il resto del tempo, solamente poco prima dello scadere del primo tempo il Giulianova ha un’occasione ghiottissima ad un metro dalla linea di porta ma nessuno dei 3 giallorossi riesce ad indirizzare la palla verso la rete.
Altra occasione, questa davvero l’ultima, al 16’ del secondo tempo per Tarquini che in area intercetta di testa un cross dalla sinistra ma devia troppo centralmente e Di Furia non fatica molto a parare.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

29° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-TORRESE: 0-0

29a giornata Giulianova - Torrese
Stadio: Comunale “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: Di Biase Manuel di Vasto; 1ass Maiolini Valerio di Avezzano; 2ass Mancini Mirko di Avezzano.
Ammoniti: 25’st Tarquini, 37’st Testoni, 42’st Iachini (G); 5’st Di Francesco (T).
Recupero: 2’pt; 4’st.
Angoli: 11-3.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Valentini (29st Iachini), Palandrani, Angelozzi, Micolucci, Testoni, Potacqui (38st Stacchiotti), Colacioppo (8st Clementoni), Tarquini, Francia, Torbidone. Allenatore: Gennaro Grillo.

TORRESE: Di Giuseppe, Sall, Marziani, Di Francesco, Iampieri, Melchiorre, Capretta, Di Sante (26st Adorante), Pigliacelli, Capparella, De Sanctis. Allenatore: Romolo Maiorani.

Partita enigmatica quella tra Giulianova e Torrese allo Stadio Comunale “R.Fadini”, valevole come 29° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, terminata a reti inviolate e condotta prevalentemente dagli ospiti che costruiscono più occasioni da rete dei padroni di casa, sfiorando il goal in più occasioni e faticando non molto a controllare i giallorossi di Grillo che si risvegliano solamente nel secondo tempo con l’innesto in corsa di Clementoni.
Deve fare gli straordinari il portiere giuliese Di Giovannantonio che sigilla la porta con le sue parate e salva il risultato, mentre dalla parte opposta resta praticamente senza lavoro Di Giuseppe che non deve faticare molto nelle rarissime occasioni nelle quali il Giulianova si affaccia dalle sue parti.
Inizia lentamente la partita che già dalle prime battute si rivela l’esatto opposto, per i ragazzi di Grillo, di quella vista solamente 7 giorni prima e terminata con un largo 5 a 1 a danno dell’Altinrocca, sono gli ospiti a rendersi pericolosi ripetutamente tra il 23’ ed il 25’, prima Capparella impegna Di Giovannantonio con un tiro dalla trequarti su punizione che viene deviato in angolo; dalla battuta di quest’ultimo Capretta di testa devia a fil di palo ma il numero 1 giallorosso si distende e tocca la palla spedendola nuovamente in angolo; ancora un colpo di testa in mischia ma questa volta Di Sante non inquadra la porta per pochissimo.
Il primo attacco giallorosso arriva al 31’ con Tarquini che vede un suo tiro deviato sul fondo dalla difesa avversaria, dalla battuta del calcio d’angolo Francia non concretizza l’occasione e spedisce alto con un tiro.
Qualche secondo prima dello scadere del tempo è ancora la Torrese a rendersi pericolosa, Capparella tira un gran fendente dai 40 metri e Di Giovannantonio respinge sui piedi di Capretta che si vede murare il tiro dal portiere giallorosso che rinviene repentinamente su di lui, la palla rimbalza pericolosamente in area ma ancora una volta l’estremo difensore giuliese riesce a tuffarsi anticipando il colpo di Di Sante che commette fallo.
Al rientro dagli spogliatoi non cambia la musica e dopo un minuto è ancora Capretta a rendersi pericoloso con un tiro che termina poco al lato.
Trascorrono altri 10 minuti e Capparella su punizione sfiora la traversa, mentre un minuto più tardi il primo tiro in porta dei giallorossi che, grazie all’innesto di Clementoni, guadagnano profondità liberando Torbidone in area che, dribblato il suo diretto avversario, entra in area dalla destra e calcia trovando però pronto Di Giuseppe che para in 2 tempi.
Al 14’ occasione in area per i padroni di casa con un tiro di Tarquini deviato in angolo, mentre al 21’ Torbidone non arriva puntuale sul palo sinistro all’appuntamento con la deviazione di un cross dalla parte opposta di Clementoni.
Rinviene la Torrese che ci prova al 26’ nuovamente con Capretta, il suo tiro ad incrociare non ha però fortuna e sfiora il palo sinistro finendo sul fondo, al 27’ invece è Pigliacelli a sparare alto.
Prima della fine della partita al 34’ ci prova Tarquini che in area non arriva in tempo per deviare in porta una punizione battuta dalla trequarti, mentre al 46’ Clementoni ci prova con la forza della disperazione tirando da fuori area potentissimo ma centrale, non impensierendo troppo Di Giuseppe.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

25° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA – ROSETANA: 1 – 0

25a giornata Giulianova - Rosetana
Stadio
: “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: Marco Carosi di Teramo; 1ass Alessandro Di Nardo di Sulmona; 2ass Diego Verrocchi di Sulmona.
Reti: 24’pt Torbidone (G).
Ammoniti: 16’st e 41’st Tarquini (G); 10’st Peruzzi, 24’st Campanile (R).
Espulsi: 41’st Tarquini (G).
Recupero: 1’pt; 5’st.
Angoli: 2-2.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Valentini (30st Faragalli), Angelozzi, Stacchiotti, Testoni, Clementoni (1st Potacqui), Colacioppo, Tarquini, Francia, Torbidone (47st D’ippolito). Allenatore: Gennaro Grillo.
ROSETANA: Merletti, Di Gianluca (47st Caporaletti), Repetto, Mattucci (8st Ragnoli), Gridelli, Mariani L, Bizzarri, Campanile, Rastelli, Mariani V, Peruzzi (21st Di Donato). Allenatore: Fabio Brunozzi.

Domenica fredda per il Giulianova che allo stadio “Fadini” con nuove recinzioni sistemate dal nuovo sponsor Betafence su tutta la tribuna, non gioca una bella partita per la 25° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 ma riesce comunque a battere 1 a 0 la Rosetana che, pur manovrando quasi esclusivamente il gioco, appare troppo sterile in attacco e non rimonta la rete messa a segno dal solito Torbidone al 24’ del primo tempo.

Partono a testa bassa gli ospiti che si affacciano più volte nell’area giallorossa, pericolosi al 9’ quando Mariani di testa cerca la porta deviando un cross proveniente dalla sinistra, la mira non è precisa.

La Rosetana manovra e tiene sotto apprensione la retroguardia avversaria ma al 24’ il Giulianova sfrutta una ripartenza che trova Tarquini pronto dal vertice alto destro dell’area ospite a girarsi e scagliare un tiro forte ed angolato che Merletti para ma non trattiene, troppo facile per Torbidone ribadire in rete lasciato libero in area.

La squadra di Brunozzi accusa il colpo ed il Giulianova, spronato anche dal suo allenatore Grillo che dalla panchina sottolinea ai suoi il vantaggio immeritato per quanto fatto vedere, prova ad allungare, prima al 35’ con un tiro angolato che passa poco al lato, mentre al 37’ con il solito Torbidone che marca stretto un giocatore avversario in possesso di palla, recupera la sfera e dalla linea di fondo sulla sinistra punta la porta passando la palla sul primo palo dove però Tarquini non riesce ad inquadrare la porta.

Nella ripresa i rosetani cercano di raggiungere il pareggio ma, seppur gioco e possesso palla siano quasi completamente a loro favore, sotto porta appaiono poco concreti, mentre i padroni di casa sfruttano le ripartenze e vanno più volte vicini al raddoppio, come al 4’ quando Potacqui prova ad infilare Merletti da posizione molto angolata sulla destra, il tiro sfiora il palo opposto e si spegne sul fondo.

Al 19’ Valentini mette una palla invitante al centro ma non trova nessuno pronto a ribadire in rete, mentre al 26’ prima Torbidone viene murato da un difensore a pochi metri dalla porta avversaria e sulla ribattuta Tarquini spedisce fuori la palla.

Pericolosa la Rosetana al 27’ con Ragnoli che ci prova con una gran botta da appena fuori area, trovando però Di Giovannantonio pronto a bloccare in 2 tempi, il Giulianova invece ci prova con Francia al 37’ che non inquadra di poco la porta con un tiro incrociato a girare dal vertice alto sinistro dell’area ospite.

Il portiere giuliese si ripete al 38’, superandosi ancora una volta su Romagnoli, il colpo di testa del biancazzurro è angolato ma il guanto sinistro di Di Giovannantonio ci arriva distendendosi e deviando in angolo.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

23° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA – SULMONA: 1 – 3

23a giornata Giulianova - Sulmona
Stadio: “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: Vidali Ireneo di Pordenone; 1ass Micaroni Andrea di Pescara; 2ass Basile Giulio di Chieti.
Reti: 9’st Faragalli (G); rig 37’pt e 20’st Scandurra, 27’st Esposito (S).
Ammoniti: 36’pt Di Antonio, 9’st Calvaresi, 33’st Potacqui (G); 9’pt Reccolani, 13’pt Gasperini, 18’pt Cau, 33’pt Calà Campana, 46’pt Scandurra, 17’st Brack, 32’st Proietti (S).
Recupero: 2’pt; 4’st.
Angoli: 5-2.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani (28st Addazii), Stacchiotti, Angelozzi, Di Antonio (1st Faragalli), Testoni (30st Valentini), Clementoni, Colacioppo, Torbidone, Potacqui, Tarquini. Allenatore: Gennaro Grillo.
SULMONA: Meo, Aperuta, Rubicondo, Reccolani, Gasperini, Brack, Proietti, Calà Campana, Scandurra (36st Marciano), Cau (21st Esposito), Spigonardi (38st Bernardo). Allenatore: Antonio Mecomonaco.

Il Sulmona dimostra di meritare la prima posizione in classifica e, nella 23° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, allo stadio “Fadini” si libera facilmente dei padroni di casa e diretti inseguitori del Giulianova, chiudendo la partita con un netto 3 a 1 a loro vantaggio che dimostra appieno la loro superiorità, soprattutto guardando il tabellino che parla di un rigore sbagliato per il Giulianova da Clementoni al 34’ del primo tempo ed uno siglato invece subito dopo da Scandurra che raddoppia al 20’ della ripresa dopo il momentaneo pareggio di Faragalli al 9’, mentre a chiudere il conto delle reti al 27’ ci pensa Esposito.
La sfida tra le prime due della classifica si chiude con un verdetto che sembra quasi un anticipo di fine campionato, infatti in campo si vede da una parte un Sulmona squadra quadrata che imposta il gioco ed è pericolosa ogni volta che si affaccia dalle parti di Di Giovannantonio, protetto malamente da una difesa disordinata, dall’altra parte invece un Giulianova che si affida soventemente a lanci lunghi che si risolvono in palle riconquistate dalla difesa biancorossa a cui non sfugge praticamente nulla.
Parte deciso il Giulianova che però impatta sul muro sulmonese, ben disposto in campo e pronto a ripartire puntualmente dopo ogni manovra avversaria, nonostante questo sono i padroni di casa a rendersi pericolosi prima degli ospiti ed al 13’ Torbidone reclama per un atterramento da ultimo uomo che sarebbe potuto essere rosso diretto per Gasperini che l’arbitro invece decide di ammonire solamente.
La punizione di Potacqui centrale dal limite dell’area sfiora il palo e si perde sul fondo.
Ancora Giulianova al 15’ e sempre con Torbidone che si libera in area di un avversario e calibrqa un tiro ad incrociare nell’angolino basso, Meo si distende bene e devia.
La prima occasione per il Sulmona è al 17’ con Cau che ci prova dal limite ma Di Giovannantonio e pronto a respingere.
Al 34’ Testoni viene atterrato in area da Aperuta e guadagna il rigore ma dagli 11 metri Clementoni si fa parare il tiro basso alla sua destra da Meo.
Ribaltamento di fronte e Scandurra viene strattonato in area da Di Antonio, l’attaccante sulmonese si incarica di calciare il rigore guadagnato e segna lo 0 a 1 infilando la palla angolatissima alla destra di Di Giovannantonio.
Nella ripresa Torbidone prende il posto di Di Antonio e si fa trovare pronto al 9’ quando il portiere Meo esce malamente su un cross dalla destra, la palla gli finisce sui piedi e lui non può che infilarla in rete e segnare il pareggio.
Dura poco la gioia del Giulianova che prova a manovrare ma sempre in modo inconcludente, al contrario del Sulmona che al 20’ passa nuovamente in vantaggio ancora una volta con Scandurra, lasciato colpevolmente libero di colpire da buona posizione e segnare l’1 a 2.
Sale in cattedra la squadra di Mecomonaco che inserisce anche il neo acquisto Esposito, proprio lui al 27’ dimostra di valere il prezzo di acquisto e, dalla linea di fondo, si beve 3 difensori prima di piazzare il pallone in porta faccia a faccia con Di Giovannantonio che non può far altro che raccogliere la palla dell’1 a 3 in fondo al sacco.
Un ultima occasione per parte prima della fine della gara, la prima al 39’ per Addazzi che di testa spedisce la palla tra le braccia del portiere avversario, l’altra per il Sulmona subito dopo con Esposito che dopo aver dribblato facilmente il suo marcatore, con il suo piatto non inquadra la porta spalancata davanti a lui e manda la palla poco al lato.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

21° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-ALBA ADRIATICA: 2-0

21a Giornata Giulianova - Alba Adriatica

Stadio Comunale: “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro
: Calabrese Marco di Avezzano; 1ass Innaurato Davide di Lanciano; 2ass Volpe Giuseppe di Chieti.
Reti
: 45’pt Stacchiotti, 19’st Torbidone (G).
Ammoniti
: 32’pt Potacqui, 16’st Colacioppo, 41’st Stacchiotti, 46’st Addazii (G); 13’st Scaramazza, 44’st Tarquini (A).
Espulsi
: 45’st Ciancaioni (A).
Recupero
: 1’pt; 4’st.
Angoli
: 3-7.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Angelozzi, Di Antonio, Testoni, Clementoni, Colacioppo (30st Addazii), Torbidone (40st Fratini), Potacqui, Iachini (23st Valentini). Allenatore: Gennaro Grillo.
ALBA ADRIATICA
: Masi, Arietti, Tarquini, Scaramazza (30st Ruggeri), Ciancaioni, Bonaiuti, Di Giorgio (27st Di Paolo), Ianni, Ridolfi, Liguori, Spinozzi (35st Emilii). Allenatore: Pasqualino Di Serafino.

Manca il pubblico sugli spalti dello stadio “R.Fadini” per la 21° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, porte chiuse per la squalifica impartita dalla federazione, ma manca anche il gioco in campo, soprattutto dalla parte del Giulianova che, seppur vince 2 a 0 grazie alle reti messe a segno al 45’ del primo tempo da Stacchiotti ed al 19’ della ripresa da Torbidone, soffre la presenza in campo dell’Alba Adriatica che non realizza neppure un goal ma permette solo raramente ai padroni di casa di affacciarsi dalle parti di Masi, il cui lavoro si limita a raccogliere la palla finita in fondo al sacco.

Una partita che, seppur serve al Giulianova per guadagnare terreno sul Sulmona che ha pareggiato, non è per nulla esaltante ed a tratti anche noiosa con le 2 squadre ferme a centrocampo per gran parte del tempo, non è un caso che infatti si debba attendere il 37’ del primo tempo per la prima azione degna di nota, Di Giovannantonio si fa trovare pronto e compie un miracolo su tiro ravvicinato di Boaniuti respingendo.

Prima di quel momento solamente Di Giorgio, autentica spina nel fianco per la retroguardia giallorossa, ci aveva provato per gli ospiti con una girata dal limite finita alta sulla traversa.

Il Giulianova è però bravissimo a sfruttare l’occasione al 45’, quando Colacioppo dalla fascia sinistra crossa in area un pallone mirato per la testa di Stacchiotti che, in mezzo al mucchio, colpisce ed indirizza sotto l’incrocio dei pali segnando l’1 a 0.

L’alba della ripresa è tutta dell’Alba Adriatica che vorrebbe riportare la situazione sul pari, purtroppo per loro di fronte hanno un Di Giovannantonio in giornata straordinaria che prima al 4’ devia in angolo un tiro dalla distanza di Liguori e, subito dopo, si ripete sul diagonale di Spinozzi che, al 7’ praticamente a porta spalancata, non si fa trovare pronto a deviare in rete un pallone transitato in area dalle sue parti.

Ancora il portiere del Giulianova in evidenza al 17’, quando blocca a terra vicino al palo, la palla colpita di testa da Spinozzi da posizione angolata.

Il Giulianova non è bravo a costruire ma approfitta delle ripartenze ed al 19’ Testoni recupera palla al centrocampo e, dopo aver percorso tutta la fascia sinistra, crossa in area per Torbidone che, completamente libero di calciare, infila il 2 a 0 che non varia fino alla fine, dato che l’unica azione degna di nota è il tentativo in diagonale di Valentini al 43’ che passa poco al lato della porta difesa da Masi.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

19° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-MONTORIO 88: 1-0

19a giornata Giulianova-Montorio

Stadio: Comunale “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro: Santorelli Luigi di Salerno; 1ass Di Giacinto Ettore di Teramo; 2ass Conoscitore Michele di Teramo.
Reti: 1’st Valentini (G).
Ammoniti: 36pt e 26st De Maria, 1st Valentini, 5st Addazii, 21st Iachini, 23st Stacchiotti (G); 26pt Sacchetti, 37pt Di Giulio (M).
Espulsi: 26st De Maria (G).
Recupero: 1’pt; 5’st.
Angoli: 5-4.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Faragalli, Stacchiotti, Angelozzi, De Maria, Valentini (17st Iachini), Clementoni, Potacqui, Torbidone (33st Ferrari), Francia G, Addazii (17st Palandrani). Allenatore: Gennaro Grillo.
MONTORIO 88: Arduini, Di Silvestre, Bucciarelli, Aristeo, Di Giulio, Sacchetti, Napolitani (42st Catini), Francia A, Improta, Ruscioli, De Iuliis (22st Cosmi). Allenatore: Bruno Di Giulio.

Soffre il Giulianova allo stadio “Fadini”, costretto a giocare per una parte di gara anche con 2 giocatori in meno dell’avversaria, ma alla fine ottiene punteggio pieno vincendo di misura contro il Montorio nella 19° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, la rete della vittoria è di Valentini al 1’ della ripresa.

La gara parte lentamente e per vedere la prima occasione devono trascorrere 15 minuti, quando il giallorosso Francia riceve in area una verticalizzazione che non riesce ad infilare in porta solamente perché il portiere montoriese gli chiude lo specchio ed intercetta il pallone con il piede.

Rispondono al 25’ gli ospiti con Sacchetti che, dopo una serie di rimpalli in area, si ritrova sui piedi la palla a pochi metri dalla porta ma non è bravo a prendere la mira ed il suo tiro si spegne sul fondo.

Al 30’ il Giulianova ci prova con Valentini che dal vertice alto di destra dell’area fa partire un diagonale, il tiro sfiora però il palo ma finisce fuori.

All’alba della ripresa subito avanti i padroni di casa con Clementoni che si invola sulla fascia sinistra dalla quale, poco prima di raggiungere il fondo, fa partire un cross disegnato con il calibro per la testa di Valentini che piazza la palla tra Arduini ed il palo alla sua sinistra e segna il gol dell’1 a 0.

Il Montorio accusa il colpo ed un minuto più tardi ancora i giallorossi pericolosi in area, nuovamente Clementoni dalla sinistra crossa in area ma, prima Addazii liscia il pallone provando una sforbiciata, di seguito Valentini si fa ingannare dal rimbalzo e non colpisce con decisione il pallone che viene deviato in angolo.

È sempre il Giulianova a tenere il pallino del gioco ma arretra il baricentro cercando di controllare per poi ripartire, come al 19’ quando Torbidone accelera da centrocampo e serve Angelozzi che, solo faccia a faccia con il portiere uscito fino al vertice alto sinistro dell’area, non indovina il diagonale che si infrange sul palo opposto.

Gli ospiti alzano la testa ed al 20’ è l’ex giallorosso Improta che prova n diagonale dalla distanza che finisce fuori di poco.

Il gioco è molto spezzettato ed il numero degli ammoniti sale vorticosamente, soprattutto tra le file dei padroni di casa ed a farne le spese al 26’ è De Maria che tocca con un braccio la palla in possesso del portiere avversario e viene ammonito per la seconda volta e spedito negli spogliatoi anzitempo.

Il Montorio prova a fare male ma sbatte contro il muro giallorosso che si difende come può in inferiorità numerica, raddoppiata sul finale di gara quando Clementoni viene colpito alla testa e finisce a terra sanguinante, creando anche apprensione per qualche minuto durante il quale il gioco rimane fermo per permettere i soccorsi al giocatore che viene anche fischiato dai sostenitori ospiti nel momento in cui esce per farsi suturare alla fronte.

Prima del finale quasi nulla, tranne il pericolo in area giallorossa al 42’ con Bucciarelli che ci prova con un tiro dal limite parato da Di Giovannantonio.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

17° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-CASALINCONTRADA: 2-1

17a giornata Giulianova - Casalincontrada

Stadio: Comunale “Rubens Fadini” di Giulianova
Arbitro
: Casalvieri Cesidio di Avezzano; 1ass Cessisa Fabio di L’Aquila; 2ass Lustri Pierluigi di Avezzano.
Reti
: 5’pt Manno (C), 29’pt e 46’pt Torbidone (G).
Ammoniti
: 3st Iachini (G); 38pt Campagna, 12st Fidele, 34st Pendenza (C).
Recupero
: 2’pt; 3’st.
Angoli
: 5-1.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Campanella, De Maria, Di Giacinto (36pt Angelozzi), Clementoni, Potacqui, Torbidone, Iachini (30st Addazzi), Valentini (12st Faragalli). Allenatore: Gennaro Grillo.

CASALINCONTRADA: Pompei, Di Felice (25st Carosella), De Luca, Fidele (28st Montanaro), Marini, Campagna, Bordoni, Beniamino, Pendenza, Manno, Spadaccini. Allenatore: Ronci (squalificato) in panchina Zuccarini.

Mentre il Sulmona resta bloccato ai box dal maltempo, il Città di Giulianova 1924 recupera terreno sulla prima in classifica, ora a soli 2 punti di distanza, nella 17° giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 che vede i giallorossi di Grillo vincere allo stadio “Fadini” per 2 a 1, grazie alla doppietta di Torbidone messa a segno al 29’ e 46’ del primo tempo, sul Casalincontrada passato in vantaggio dopo 5 minuti di gioco con Manno.

Soffre un po’ a trovare il bandolo della matassa del gioco il Giulianova carico di seconde linee e giocatori appena arrivati, tra questi Clementoni che fatica molto ad esprimersi fino a 10 minuti dal termine del primo tempo, quando a ricevere i suoi passaggi c’è l’evanescente Di Giacinto, mentre invece risulta l’uomo in più non appena si ritrova a collaborare con il particolarmente ispirato Angelozzi.

Contrariamente a quanto visto fino ad oggi il Giulianova inizia lentamente e permette agli ospiti di gestire il gioco, da una punizione dalla trequarti di sinistra nasce la rete dello 0 a 1 con Manno che, di testa, svetta su tutti i difensori radunatisi in gruppo vicino al secondo palo, la palla si infila all’incrocio dei pali con Di Giovannantonio fuori dai giochi.

I padroni di casa provano a reagire ma non riescono a far valere il loro gioco, deve pensarci Torbidone al 29’ tutto da solo, recupera palla sulla trequarti destra, dribbla un avversario e, non appena entrato in area, piazza un sinistro a fil di palo alla destra di Pompei che non ci arriva in tuffo e vede entrare il pallone dell’1 a 1.

Il tecnico dei giallorossi cambia il volto della partita facendo entrare Angelozzi al posto di Di Giacinto e spostando Valentini da sinistra a destra, i giuliesi guadagnano terreno ed al 46’, grazie anche ad una indecisione del portiere ospite, Torbidone si fa trovare pronto di testa su cross dalla sinistra di Clementoni e, dal palo opposto, infila in diagonale la rete del 2 a 1.

La ripresa inizia con i padroni di casa a testa bassa in avanti e, tra il 6’ e l’8’, due occasioni da rete per il Giulianova, la prima con Iachini che in acrobazia in area di testa spedisce la palla contro il palo a portiere battuto, l’altra per Clementoni che dal limite pennella un tiro che si spegne sul fondo passando vicinissimo al palo.

Il Casalincontrada prova a reagire ma non riesce a rendersi pericoloso se non al 16’, quando non riesce a sfruttare al meglio un  errore delle difesa di casa o, anzi, il portiere Di Giovannantonio si supera con una parata a terra su tiro ravvicinato dal centro dell’area.

Sul finale da segnalare il gran tiro da centrocampo di Potacqui che, vedendo il portiere fuori dai pali, prova il colpaccio del 3 a 1 che non gli riesce solamente perché Pompei con un colpo di reni recupera la posizione e riesce a deviare il pallone sopra la traversa prima che lo stesso finisca in rete.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

15° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. GIULIANOVA-SANTEGIDIESE: 0-1

15 a giornata Giulianova - Santegidiese
Stadio: “R.Fadini” di Giulianova
Arbitro: Carbone Francesco di Frattamaggiore; 1ass Micaroni Andrea di Pescara; 2ass Basile Giulio di Chieti.
Reti: 30’st rig. Camilli (S).
Ammoniti: Di Camillo, Campanella, 12’st e 39’st Valentini, 16’st Francia, 28’st Di Giovannantonio (G);  Gagliardi, Cristofari, 3’st Censori (S).
Espulsi: 39’st Valentini (G).
Recupero: 1’pt; 4’st.
Angoli: 5-2.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani (16st Addazii), De Maria, Di Camillo, Marotta, Testoni (32pt Campanella), Valentini, Angelozzi, Improta (30st Saccia), Francia, Olivieri. Allenatore: Gennaro Grillo.
SANTEGIDIESE
: Falcetelli, Gagliardi, Forcellese, Fabrizi, Lonardo, Cristofari, Clementoni, Viozzi, Camilli (41st Pietrucci), Censori, Di Marco (34st Giansante). Allenatore: Francesco Terrani.

Il Giulianova si conferma una squadra dai 2 volti e, come capitato la settimana scorsa nella gara in casa del Pineto, il riposo di metà partita trasforma l’11 del tecnico Grillo facendolo sprofondare in una sorta di letargo che rende facile il mestiere della Santegidiese che, nella 15ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013, vince 0 a 1 al “Fadini” grazie al rigore causato dall’ennesima uscita poco felice del portiere Di Giovannantonio, che travolge l’avversario in area, e messo a segno da Camilli al 30’ del secondo tempo.

Questa è la prima battuta d’arresto per i giuliesi sotto la gestione Grillo, subentrato all’esonerato Pagliaccetti, una sconfitta che rende ora ardua la rimonta sulla prima in classifica Sulmona che non arresta il suo cammino e si porta saldamente in testa ad 8 punti dai giallorossi.

Potrebbero essere diverse le scusanti a favore dei padroni di casa che, orfani di 2 giocatori titolari molto importanti come Torbidone e Stacchiotti, nel primo tempo perdono anche Testoni che aveva stretto i denti per poter giocare ma deve arrendersi ad un infortunio dopo un tiro dalla distanza che risveglia il problema alla gamba destra.

Scusanti che non evitano a giocatori e tecnico le critiche del pubblico che, a fine gara, contesta apertamente l’atteggiamento remissivo dei giocatori visto in campo, soprattutto nella seconda parte della gara, quando gli ospiti prendono coraggio e, dopo aver gestito la gara nel primo tempo pensando solamente a difendersi, si piazzano stabilmente nella metà campo del Giulianova e si fanno vedere spesso dalla parti di Di Giovannantonio che, al 28’ come già capitato nelle ultime 3 gare, esce sulle gambe dell’avversario procurando il rigore che questa volta, a differenza delle precedenti, viene trasformato da Camilli.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento

14° giornata Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013 Com. Reg. Abruzzo – L.N.D. PINETO-GIULIANOVA: 1-2

14a giornata Pineto - GiulianovaStadio: “M. Pavone” di Pineto
Arbitro: Di Biase di Vasto; 1ass Di Giacinto di Teramo; 2ass Conoscitore di Teramo.
Reti: 16’st Di Felice (P); 8’pt Olivieri, 44’pt Francia (G).
Ammoniti: 16’pt Maloku, 34’pt Di Girolamo, 32’st Pica, 39’st Scioffolan, 46’st Di Furia (P); 32’pt e 21’st Stacchiotti, 7’st Di Giovannantonio, 18’st Angelozzi, 20’st Torbidone (G).
Espulsi: 21’st Stacchiotti (G).
Recupero: 2’pt; 5’st.
Angoli: 2-7.

PINETO: Di Furia, Colancecco, Assogna G, Pica, Sablone, Di Girolamo, Maloku, Natarelli (32st Scioffolan), De Patre (1st Trento), Di Felice, De Sanctis (1st Pavone). Allenatore: Ciarrocchi.

GIULIANOVA: Di Giovannantonio, Palandrani, Stacchiotti, Di Camillo, Marotta, Testoni (13st Campanella), Valentini, Di Giacinto (13st Angelozzi), Torbidone (16st De Maria), Francia, Olivieri. Allenatore: Gennaro Grillo.

Un Giulianova dai 2 volti, perfetto nella prima parte e quasi completamente allo sbaraglio nella seconda, strappa 3 punti ad un Pineto dalla doppia identità speculare che non riesce a rimontare il doppio svantaggio accumulato nello stadio “M.Pavone” per la 14ma giornata del Campionato Regionale di Eccellenza 2012/2013.

Una vittoria che per gli ospiti sembrava fin troppo semplice al termine dei primi 45 minuti con le 2 reti di Olivieri all’8’ e Francia al 44’ ed i giallorossi padroni incontrastati del campo, nella ripresa si trasforma in una vera e propria impresa, con il Pineto che sbaglia un rigore al 7’ con …., si ritrova a giocare in superiorità numerica per più della metà del tempo ed accorcia le distanze al 16’ con Di Felice, oltre ad insidiare la porta ospite in diverse occasioni.

Alla fine della gara resta il dubbio da entrambe le parti se le reali potenzialità dell’una e dell’altra squadra siano quelle viste nel primo tempo o nella ripresa, infatti l’unica differenza apparente tra la prima e la seconda parte, è l’inserimento nel Pineto di Pavone e Trento al posto di De Patre e De Sanctis, una scelta che trasforma gli evanescenti padroni di casa fino a quel momento, in una vera e propria armata capace di relegare a comparsa il temibile Giulianova ammirato prima del riposo.

Gli ospiti spingono fin dal primo minuto di gara e non devono attendere molto per raccogliere i frutti della loro opera, infatti all’8’ Torbidone recupera palla sulla trequarti e dalla destra la serve al centro per Olivieri che realizza lo 0 a 1 che è anche la sua prima rete in maglia giallorossa.

Il Pineto stordito non reagisce ed anzi accusa il colpo limitando la propria azione alla fase difensiva, mentre il Giulianova prosegue la sua spinta che sembra però esaurirsi già dalla metà del tempo, quando rinvengono i padroni di casa prima con una punizione di Pica, indirizzata all’incrocio dei pali destro e parata con un balzo portentoso da Di Giovannantonio, poi il tiro poco a lato di Natarelli ed infine al 37’ un cross dalla destra che attraversa tutta l’area non trovando però nessuno pronto a deviare in porta.

Proprio mentre il Pineto cerca il gol del pareggio il Giulianova raddoppia, al 44’ su una ripartenza Olivieri serve Francia che insacca lo 0 a 2.

La ripresa è un soliloquio pinetese con i giallorossi incapaci di ritrovare il bandolo di una matassa che man mano gli si aggroviglia tutto intorno, la fortuna è però dalla parte degli ospiti che vedono respinto dal palo il rigore battuto da Pica al 7’ per atterramento in area ad opera di Di Giovannantonio che non riesce però ad evitare la rete di testa dell’1 a 2 siglata dall’ex giallorosso Di Felice al 16’, mentre il numero 1 giuliese si supera ancora una volta al 23’ su conclusione di Pica.

Sempre Di Felice per i padroni di casa ci prova al 35’, questa volta però il suo colpo di testa finisce fuori, gli ospiti invece rispondono con De Maria, che manca l’occasione per chiudere la gara sul finale, ed Olivieri che giustamente recrimina per un rigore non concesso dall’arbitro.

Pubblicato in sport | Contrassegnato , | Lascia un commento